Nella terza giornata del Decameron. si narrano novelle in cui i protagonisti raggiungono l’obiettivo desiderato dopo varie peripezie.
Cisti è un fornaio che ha fatto fortuna. È uomo gentile e generoso, dotato di animo nobile e di arguzia sopraffina. Un giorno in cui il caldo si fa sentire particolarmente vorrebbe offrire da bere un delizioso vinello a messer Geri Spina e ai suoi ospiti. Ma come può osare? Loro sono nobili, lui un semplice fornaio. Riuscirà nel suo intento?
Nella seconda giornata di raccontano storie a lieto fine in cui i protagonisti incorrono in molte peripezie
Una badessa si alza in fretta e al buio, per sorprendere una sua giovane monaca accusata di essere a letto con l’amante; ma anche lei era con un prete e, credendo di aver messo sul capo il velo monacale, si era invece messa in testa le brache del prete. Cosa accadde quando l’accusata si accorse dello strano copricapo della badessa?
Storie di donne che beffano mariti e amanti In questa novella si narrano le vicende di Tofano, marito geloso e di Ghita. Lei stufa dell’insensata gelosia del marito studia un piano per risolvere il problema una volta per tutte
Beffe e inganni tra uomini e donne In questa novella si narra la vicenda di due amici che avevano due mogli piacenti. Un giorno uno dei due si rende conto che l’amico se la intende con sua moglie.
Gostanza e Martuccio sono innamorati, ma non possono coronare il loro sogno d'amore. Affronteranno mille ostacoli e alla fine ...
Frate Cipolla promette a certi contadini di mostrare loro la penna dell’Angelo Gabriele. Ma due burloni amici del frate gli giocano uno scherzo e sostituiscono la reliquia con due pezzi di carbone. Ce la farà Frate Cipolla a gestire l’imprevista situazione
Il protagonista di questa novella è il cuoco di Currado Gianfigliazzi, Chichibio in quale, per compiacere una donna che gli piaceva, si era messo in una situazione davvero pericolosa!
Giovanni Boccaccio è stato uno dei più importanti scrittori italiano del Trecento, una delle figure più importanti nel panorama letterario europeo, famoso soprattutto per le cento novelle del Decameron. Nella sua opera riesce ad amalgamare tendenze e generi letterari diversi, facendoli confluire in opere originali, grazie a un'attività creativa esercitata all'insegna dello sperimentalismo.